Per consolidare il progetto agricolo “Pampa Concordia”, il Senatore José Miguel Durana ha costituito un gruppo di lavoro tra i piccoli agricoltori del settore e il Ministero dei Lavori. Pubblico, Agricoltura e Beni Nazionali, rappresentati dalle loro segreterie ministeriali regionali nella regione, tenendo conto che è necessario rafforzare il concetto di “confine vivente” a nord della città, sulla strada per il confine con il Perù.

Si tratta di circa 500 ettari desertici concessi a 80 agricoltori durante la prima amministrazione di Piñera, che sono diventati un vero frutteto. “Durante il periodo 2014-2018, questo progetto agricolo non ha avuto il boom necessario per mancanza di incentivi pubblici, motivo per cui è sopravvissuto grazie al lavoro e all’impegno di aziende private, quindi necessita del sostegno del governo poiché l’agricoltura è un asse strategico di regione contemplata anche nella Strategia di sviluppo regionale ”, ha precisato il sindacalista parlamentare.

Juan Carlos Cárdenas, presidente del gruppo dei piccoli agricoltori di Arica e Parinacota, ha affermato che sono necessarie maggiori risorse idriche, elettricità e acqua potabile rurale per continuare a crescere e migliorare la qualità della vita dei loro rappresentati e in tal senso hanno richiesto la formazione di questa istanza pubblico-privata che ringraziano per la loro pronta formazione e disponibilità a lavorare insieme.